Ultime notizie

Terremoto: “In arrivo 300 milioni di euro per ricostruire 600 chiese”

"Le chiese – sottolineano i vescovi – costituiscono, oltre che un luogo di culto per la fede, un essenziale riferimento aggregativo a servizio del bene comune. Riaprirle diventa risposta al senso di sfiducia e di solitudine, nonché via imprescindibile per rilanciare la presenza turistica"

Lo ha annunciato oggi il presidente del Consiglio Giuseppe Conte che, a Roma, ha incontrato i vescovi delle diocesi terremotate del Centro Italia

Il presidente del Consiglio Giuseppe Conte con il cardinale Gualtiero Bassetti e monsignor Stefano Russo

Oggi, nella sede romana della Conferenza episcopale italiana, il presidente del Consiglio dei ministri Giuseppe Conte ha partecipato ad una riunione con i vescovi delle diocesi terremotate del Centro Italia.

Il premier è stato accolto dal presidente e dal segretario generale della Cei, il cardinale Gualtiero Bassetti e monsignor Stefano Russo: «Nel volgere di una decina di giorni – riferisce una nota diffusa dall’Ufficio Comunicazioni sociali della Cei – sarà approvata l’ordinanza attuativa per il secondo piano di ristrutturazione dei beni culturali. L’ha assicurato il presidente del Consiglio Giuseppe Conte».

Nell’incontro, presieduto dal cardinale Bassetti, sono state rappresentate dai pastori le istanze delle comunità locali e la loro sofferenza: «A fronte – continua il comunicato – di uno Stato percepito come lontano o comunque in ritardo nel processo di ricostruzione. Al presidente del Consiglio è stato condiviso anche il disagio legato a un impianto legislativo stratificato nel corso del tempo e appesantito dai tempi della burocrazia».

L’ordinanza ha una copertura di 300 milioni di euro e fisserà le modalità per l’avvio della ricostruzione di circa 600 chiese – rispetto alle 3 mila danneggiate dal sisma – individuate da un anno e mezzo secondo criteri di priorità stabiliti dalle diocesi, con il coinvolgimento delle Regioni e dei Comuni: «Le chiese – sottolineano i vescovi – costituiscono, oltre che un luogo di culto per la fede, un essenziale riferimento aggregativo a servizio del bene comune. Riaprirle diventa risposta al senso di sfiducia e di solitudine, nonché via imprescindibile per rilanciare la presenza turistica».

Da qui la soddisfazione emersa per l’esito dell’incontro: «Il presidente Conte, affiancato dal capo-gabinetto Alessandro Goracci – conclude il comunicato della Cei – si è fatto interprete di un approccio pragmatico che – sul piano attuativo – riveda l’impianto legislativo, agevolando l’opera di ricostruzione».

About Davide De Amicis (2926 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero ed è direttore responsabile della testata giornalistica online Jlive radio. In passato ha già collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" e sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website

Rispondi