Ultime notizie

Per correre insieme: domani a Pescara la nona edizione della gara podistica

"È un appuntamento rivolto a tutti – spiega Giuseppe Bocchino, presidente del Csi Pescara -, dall’atleta agonista alle famiglie. Gli iscritti potranno scegliere tra un percorso più complesso, con un dislivello, di 9 chilometri e un altro più corto di 4 chilometri. Si potrà correre per vincere, ma anche passeggiare sulle strade della nostra città"

Domani a Pescara si svolgerà la nona edizione della gara podistica che attraverserà i quartieri di San Donato e Fontanelle

La locandina dell’evento

Si rinnoverà domattina l’appuntamento con la nona edizione della gara podistica non agonistica “Per correre insieme con gioia… lungo le strade delle nostre parrocchie”, organizzata dal Centro sportivo italiano (Csi) di Pescara e dal Santa Lucia Sporting club in collaborazione con le parrocchie pescaresi di San Gabriele dell’Addolorata, Santa Lucia, San Nunzio Sulprizio, San Pietro Martire, San Donato e San Marco evangelista.

I percorsi di gara

Dopo la messa, con inizio alle 8.30, il via alla corsa podistica di oltre 300 partenti verrà dato alle 10 in via Alessandro Volta, davanti la parrocchia di San Nunzio. Le iscrizioni, ad offerta libera, saranno aperte fino a mezz’ora prima della partenza: «È un appuntamento rivolto a tutti – spiega Giuseppe Bocchino, presidente del Csi Pescara -, dall’atleta agonista alle famiglie. Gli iscritti potranno scegliere tra un percorso più complesso, con un dislivello, di 9 chilometri e un altro più corto di 4 chilometri. Si potrà correre per vincere, ma anche passeggiare sulle strade della nostra città».

Giuseppe Bocchino, presidente Csi Pescara

Dopo l’arrivo, davanti la chiesa di Santa Lucia in via Tirino, il pranzo conclusivo sulle note di tanta buona musica: «L’evento – aggiunge Bocchino – sarà anche un modo per presentare le attività pastorali delle nostre parrocchie che riprendono in questi giorni».

A premiare l’impegno profuso dalla sezione pescarese dell’ente sportivo, che nell’ultimo anno ha fatto contare 26 società sportive tesserate per un totale di 1.000 soci iscritti, anche l’assegnazione dei campionati italiani di Atletica del Csi: «Che per la prima volta – ricorda Giuseppe Bocchino – si sono svolti al Centro-sud».

Giuseppe Bocchino con Papa Francesco

Ma il Centro sportivo italiano, un ente formatore d’ispirazione cattolica, va ben oltre la promozione della pratica sportiva: «Il nostro motto – aggiunge il presidente del Csi Pescara – è “credere nello sporto e fare bene lo sport”. Il Csi nasce come ente di promozione sportivo riconosciuto dal Coni ed ha come obiettivo quello portare al centro dell’attenzione sport basilari, come il calcio, ma anche quello diffusi e reclamizzati. Noi facciamo calcio negli oratori, ma promuoviamo anche la pratica della ginnastica ritmica o di altri sport innovativi, come il lancio del vortex».

Ma il Csi è anche animazione sportiva e formazione di educatori: «Facciamo anche oratori e campi estivi – sottolinea il presidente del Csi Pescara -, ma la cosa fondamentale è che lo sport aiuti a crescere e noi educhiamo allo sport».    

About Davide De Amicis (3008 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it, collabora con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato è stato direttore responsabile della testata giornalistica online Jlive radio, ha collaborato con Radio Speranza, la radio dell'arcidiocesi di Pescara - Penne, scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" e sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website