Ultime notizie

Dormitorio comunale di Pescara: apertura prolungata al 31 marzo

"Abbiamo fatto in modo che l’apertura del dormitorio venisse prolungata – conferma il sindaco Masci –, perché questa rete ha funzionato bene. Così gli utenti avranno ancora un ricovero, evitando di restare per strada in un periodo ancora invernale"

Lo ha deciso il sindaco di Pescara Carlo Masci, su invito dell’assessore all’Ascolato del disagio sociale Nicoletta Di Nisio e del capogruppo Udc Massimiliano Pignoli

Il dormitorio comunale nell'ex scuola di via Lago Sant'Angelo a Pescara

Avrebbe dovuto chiudere lo scorso 17 febbraio dopo due mesi di attività e invece il dormitorio comunale, allestito nell’ex scuola di via Lago Sant’Angelo a Pescara, resterà aperto fino al 31 marzo continuando ad accogliere fino a 70 senza fissa dimora nelle ore notturne, su altrettanti letti muniti di lenzuola, coperte e cuscini. Lo ha deciso il sindaco Carlo Masci, su invito dell’assessore all’Ascolto del disagio sociale Nicoletta Di Nisio e del capogruppo Udc Massimiliano Pignoli: «Lo scorso 25 gennaio – ricorda Pignoli – avevamo avanzato la proposta al sindaco e alla giunta di pensare ad una proroga e dunque questa decisione non può che trovarci d’accordo, visto che avevamo pienamente lavorato e approvato l’apertura del dormitorio che va nella direzione di risolvere, almeno in parte, e contenere il problema della presenza dei senzatetto che vivono in città in condizioni difficili».

Carlo Masci, sindaco di Pescara

Un dormitorio, che rispetto al Piano freddo 2018-2019, quest’anno è stato potenziato con l’attivazione dell’impianto di riscaldamento, ripristinato dall’amministrazione comunale, che ha consentito ai clochard di fruire dell’acqua calda. Una struttura gestita da una rete solidale di associazioni coordinata dalla Cooperativa sociale On the road e composta da Croce Rossa di Pescara, associazione Papa Giovanni XXIII “La capanna di Betlemme”, Comunità di Sant’Egidio e da un gruppo di pensionati: «Abbiamo fatto in modo che l’apertura del dormitorio venisse prolungata – conferma il sindaco Masci –, perché questa rete ha funzionato bene. Così gli utenti avranno ancora un ricovero, evitando di restare per strada in un periodo ancora invernale».

La frequentazione media è di circa 40 senzatetto, accolti ogni giorno dalle 19 alle 9 del mattino seguente e rifocillati con bevande calde, per lo più italiani, ma anche est europei e africani. E ora, per Pignoli, l’obiettivo è ottenere un’apertura permanente: «Se così non fosse queste persone – ammonisce il capogruppo Udc -, dopo qualche giorno di ospitalità, sarebbero costretti a tornare ad accamparsi dove capita, con tutte le conseguenze del caso e in condizioni di grande disagio».

Ma su questo il primo cittadino è cauto: «Per un servizio tutto l’anno – replica Masci –, abbiamo già attivo il dormitorio Caritas (con 60 posti letto) e comunque andranno fatte ulteriori valutazioni».

About Davide De Amicis (3368 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985, laureato in Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it è direttore responsabile di Radio Speranza, la radio della Chiesa metropolitana di Pescara-Penne. Recentemente ha collaborato con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato è stato direttore responsabile della testata giornalistica online Jlive radio, ha collaborato con Radio Speranza, scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" e sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website