Ultime notizie

Rimandati l’incontro mondiale delle famiglie e la Gmg

“Eventi posposti di un anno” ha annunciato il direttore della Sala stampa vaticana

La pandemia da Covid-19 ha provocato molte limitazioni allo spostamento e all’aggregazione di persone e le misure restrittive, previste in particolare per la Fase 1, continueranno ad accompagnarci ancora per molto tempo seppur in forme diverse e gradualmente attenuate.

Prima di una definitiva risoluzione dell’emergenza sanitaria, anche gli importanti eventi ecclesiali di portata mondiale dovranno subire delle modificazioni. Oggi, infatti, il direttore della Sala stampa della Santa Sede, Matteo Bruni, ha annunciato che «Il Santo Padre, insieme al Dicastero per i Laici, la Famiglia e la Vita, ha ritenuto di posporre di un anno il prossimo Incontro Mondiale delle Famiglie e la prossima Giornata Mondiale della Gioventù».

Come affermato nella nota pubblicata sul sito vaticano, il primo evento -che avrebbe accolto migliaia di famiglie a Roma nel giugno del 2021- è stata posticipata esattamente di un anno e si terrà pertanto sempre nell’Urbe ma nel giugno 2022. Anche la Giornata Mondiale della Gioventù -precedentemente in programma per l’agosto 2022 a Lisbona- subirà una modifica di data e slitterà ad agosto 2023 e sarà ospitata sempre dalla capitale portoghese.

Misure di prevenzione su eventi che appaiono sì lontani da oggi, ma che si rendono necessarie per tutelare a pieno la salute di giovani e famiglie fino a quando l’epidemia non sarà definitivamente debellata.

About Alfredo Battisti (31 Articles)
Classe 2000, è di Torre de' Passeri. Ha conseguito il diploma con lode al Liceo Scientifico di Popoli. Studia Giurisprudenza presso l'Università LUMSA di Roma.