Ultime notizie

A Pescara 6 passerelle per agevolare l’accesso dei disabili in spiaggia

"Siamo appagati e felici - sottolinea l'assessore Mariarita Paoni Saccone - per un obiettivo raggiunto che assume un significato che va oltre e rappresenta anche un segnale di profondo valore culturale. Dimostriamo che l’handicap non è sempre un limite invalicabile e questi varchi verso la spiaggia ne sono la migliore espressione"

Sono state inaugurate ieri dagli assessori comunali Di Nisio e Paoni Saccone, con il vice presidente del Consiglio Comunale Fiorilli

L'inaugurazione delle passerelle

Sono sei le passerelle che sono state predisposte sul lungomare di Pescara, quattro sulla riviera sud e due sulla riviera nord, per consentire ai disabili un accesso più agevole alla spiaggia. Un’iniziativa intrapresa dal Comune di Pescara e inaugurata ieri presso la passerella ubicata al confine con l’arenile di Francavilla al mare, nei pressi del Lido Sabbia d’oro, alla presenza – tra gli altri – dell’assessore comunale alle Politiche per la disabilità Nicoletta Di Nisio, dell’assessore comunale al Demanio Mariarita Paoni Saccone e del vice presidente del Consiglio Comunale Berardino Fiorilli. Le altre passerelle del lungomare sud sono state ubicate sulla spiaggia libera Fosso Vallelunga, sulla spiaggia libera il lido dei Vigili del Fuoco e “La Perla Rosa” (in via di realizzazione), sulla spiaggia libera tra Hippobeach1 e Hippobeach (in via di realizzazione). Sul lungomare nord invece, sono state installate sulla spiaggia libera tra “La Lampara” e “Le Hawaii” e sulla spiaggia libera tra “Jumbo” e “Nettuno”.

Nicoletta Di Nisio, assessore alle Politiche per le Disabilità

E ieri non è mancata la presenza di alcuni utenti diversamente abili, che hanno apprezzato l’innovazione: «Il sorriso e il ringraziamento di chi, per venire qualche ora al mare, doveva sottoporsi a una sorta di corsa ad ostacoli sono la gratificazione più importante – sottolinea l’assessore Di Nisio -. Queste sono quelle che io chiamo le opere utili, perché risolvono problemi oggettivi e sono emblema di libertà e autentica democrazia sociale, quelle cioè che scendono dalla teoria e arrivano alle fasce più deboli della popolazione».

L’accesso di un disabile attraverso la passerella

Una collaborazione virtuosa quella tra gli assessorati alle Politiche per la Disabilità e quello al Demanio: «La collaborazione con la collega Di Nisio – attesta la Paoni Saccone – dimostra ancora una volta, semmai ce ne fosse bisogno, che la comunione d’intenti permette sempre di raggiungere i risultati cui tutti aspiriamo. In questo caso, siamo appagati e felici per un obiettivo raggiunto che assume un significato che va oltre e rappresenta anche un segnale di profondo valore culturale. Dimostriamo che l’handicap non è sempre un limite invalicabile e questi varchi verso la spiaggia ne sono la migliore espressione».

Berardino Fiorilli, vice presidente del Consiglio Comunale di Pescara

All’inaugurazione di ieri è intervenuto anche il vicepresidente del consiglio comunale Berardino Fiorilli, che ha manifestato tutto il suo apprezzamento per le importanti installazioni sull’arenile, perfettamente sostenibili rispetto all’ambiente marino: «Queste – conclude Fiorilli – sono le iniziative che alimentano il livello di civiltà di un territorio e di una comunità ed è per questo che saremo sempre dalla parte delle fasce più deboli della popolazione. Mi congratulo con quanti hanno operato affinché ciò accadesse».

About Davide De Amicis (3368 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985, laureato in Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it è direttore responsabile di Radio Speranza, la radio della Chiesa metropolitana di Pescara-Penne. Recentemente ha collaborato con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato è stato direttore responsabile della testata giornalistica online Jlive radio, ha collaborato con Radio Speranza, scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" e sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website