Ultime notizie

Rientro a scuola in sicurezza per i 260 alunni dell’Istituto Domus Mariae

"Abbiamo adottato misure di sicurezza - spiega Andrea Leonello, presidente della Fondazione Santa Caterina - che in alcuni casi vanno anche oltre le linee guida ministeriali, ma che abbiamo preso nella consapevolezza che serenità e sicurezza della comunità scolastica soprattutto quest’anno devono essere al centro di ogni scelta"

Il rientro scaglionato avverrà tra lunedì 14 e martedì 15 settembre

I banchi singoli distanziati nelle aule dell'Istituto Domus Mariae

Sarà un rientro scaglionato e in sicurezza quello che avverrà tra lunedì 14 e martedì 15 settembre per gli alunni dell’Istituto paritario Domus Mariae di via Pizzoferrato a Pescara. Lo hanno comunicato il 4 settembre scorso ai rappresentati di classe Andrea Leonello e Valentina Pistola, rispettivamente presidente della Fondazione Santa Caterina – ente gestore della scuola – e direttrice dello storico istituto scolastico che per l’anno scolastico 2020-2021 accoglierà 260 bambini, tra scuola dell’infanzia e primaria, guidati da un corpo docente di circa 40 unità.

Sono tante le iniziative che sono state intraprese per una ripartenza sicura: «Si tratta – premette Leonello ai presenti, tra cui anche il consigliere comunale Cristian Orta – di misure che in alcuni casi vanno anche oltre le linee guida ministeriali, ma che abbiamo preso nella consapevolezza che serenità e sicurezza della comunità scolastica soprattutto quest’anno devono essere al centro di ogni scelta. Per questo, il nostro ringraziamento va al responsabile della sicurezza, l’ingegner Paolo Valentini per il prezioso lavoro svolto».

Il termoscanner adottato per il rilevamento della temperatura

In primo luogo, il numero di sezioni dell’infanzia è passato da tre a cinque gruppi, aumentando il rapporto tra spazio e bambini. Inoltre, è stato deciso di mantenere il servizio mensa, programmando turni ed evitando la promiscuità tra classi e bambini. Al tal proposito, sono in corso di valutazione anche forme di pagamento diverse da quelle del passato, per evitare ulteriori rischi. Nella scuola primaria, poi, è stato deciso di mantenere momenti di didattica digitale integrata per i bambini che si troveranno costretti per motivi di salute a stare a casa per un lungo periodo. Inoltre, andando oltre le linee guida del Ministero, le Domus Mariae hanno predisposto il controllo della temperatura all’ingresso, compreso di sanificazione mediante una speciale apparecchiatura al momento in comodato d’uso, ma che si vorrebbe acquistare tramite un progetto di fund raising.

Valentina Pistola e Andrea Leonello, direttrice dell’Istituto e presidente della Fondazione Santa Caterina

Infine, con una certa soddisfazione, il presidente della Fondazione Santa Caterina ha annunciato che si è concluso l’iter burocratico per la messa in sicurezza dell’edificio scolastico, seguìto a significativi lavori realizzati in questi anni: «Grazie al lavoro dell’architetto Lorenzo Di Flamminio e dell’ingegner Antonio Pitocco – sottolinea Andrea Leonello -, ora la nostra scuola ha superato tutti gli scogli amministrativi ed è perfettamente a norma. Siamo nel pieno di una sfida epocale, visto che dai tempi delle Seconda guerra mondiale non si vedeva una crisi simile ma, come ci ricordava don Julian Carrón al Meeting di Rimini appena concluso, ogni sfida può diventare una opportunità ponendo sempre al centro la salute e l’educazione dei nostri bambini e dei nostri figli. Ed è una sfida che abbiamo voluto accettare senza compromessi, con la stessa passione e lo stesso entusiasmo che ci caratterizzano da sempre».

La direttrice Valentina Pistola, dal canto suo, ha spiegato nel dettaglio le norme di comportamento e tutti gli accorgimenti presi per evitare assembramenti e situazioni di rischio, come gli ingressi e le uscite separati, indicati da simpatiche faccine colorate ad indicare i percorsi per ogni classe: «Abbiamo lavorato con tanta passione – conclude -, e ora chiediamo a tutte le famiglie di sottoscrivere un patto di corresponsabilità, perché siamo certi che la sicurezza è il risultato di uno sforzo collettivo, che non può prescindere anche dal ruolo dei bambini e dei genitori».

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito web www.istitutodomusmariae.it e sulla pagina Facebook ufficiali.

About Davide De Amicis (3313 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985, laureato in Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it è direttore responsabile di Radio Speranza, la radio della Chiesa metropolitana di Pescara-Penne. Recentemente ha collaborato con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato è stato direttore responsabile della testata giornalistica online Jlive radio, ha collaborato con Radio Speranza, scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" e sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website

Rispondi