Ultime notizie

A Pescara over 65 a scuola di web guidati dagli studenti del Liceo classico

"Anche la tecnologia - sottolinea Antonella Allegrino, fondatrice dell’associazione - aiuta a combattere disagio e solitudine e a promuovere il benessere. Sono questi i nostri obiettivi, vista la condizione di isolamento in cui vivono molte persone anziane anche a causa dell’emergenza pandemica"

L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto “Sos Voglia di vivere”, di cui è capofila l’Associazione Domenico Allegrino Odv

Gli ultrasessantacinquenni che hanno partecipato al laboratorio

Gli ultrasessantacinquenni a scuola di web. È stato questo il laboratorio, organizzato dall’Associazione Domenico Allegrino Odv di Pescara, a cui hanno preso parte più di venti persone suddivise in quattro gruppi. L’iniziativa rientra nell’ambito del progetto “Sos Voglia di vivere” finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e dalla Regione Abruzzo. Così gli over 65, muniti di smartphone e tablet, hanno partecipato a quattro lezioni in cui hanno appreso, grazie agli insegnamenti degli operatori dell’associazione e al supporto degli studenti della classe 4 Beta del liceo classico “G. D’Annunzio” di Pescara, come navigare su Internet, come condividere informazioni, come utilizzare WhatsApp e la piattaforma Google Meet.

Due dei quattro laboratori si sono svolti nella sede dell’organizzazione di volontariato, in via Alento; gli altri sono stati organizzati nella sede del Dopolavoro Ferroviario di Pescara, collaboratore del progetto: «Anche la tecnologia – sottolinea Antonella Allegrino, fondatrice dell’associazione – aiuta a combattere disagio e solitudine e a promuovere il benessere. Sono questi i nostri obiettivi, vista la condizione di isolamento in cui vivono molte persone anziane anche a causa dell’emergenza pandemica. Il laboratorio è stato utile per apprendere come sfruttare al meglio il web, ma anche per promuovere un incontro generazionale visto che alle lezioni hanno partecipato anche i ragazzi del classico nel ruolo di tutor. Gli over 65 proseguiranno questo percorso prendendo parte a quattro community a cui saranno proposte attività di svago, ginniche, momenti di riflessione e informazione».

L’intervento al laboratorio di Antonella Allegrino, fondatrice dell’Associazione Domenico Allegrino

Ai laboratori di formazione al web hanno partecipato gli over 65 Giovanni D’Olimpio, Mariella Gentile, Dino Cianfaglione, Maria Antonietta Laureti, Carlo Madeo, Maria Gatti Anconetani, Pierluigi Fusecchia, Vincenzo Salamone, Carlo Bufarale, Franca Terrenzio, Smeraldo Domizio, Claudio Mammarella, Vincenzo Di Tillio, Benito Caravaggio, Roberto Marrone, Franco Di Silvestri, Antonio Di Luzio, Giuseppe Salvatore, Giuseppe Tieri, Andrea  Papa, Antonio D’Angelo, Francesco Ciancetta, Caterina Pietropaolo, Alberto Profeta, Linda Di GiovanniNicolò Mancini, Adelina Pica e Claudia D’Annunzio, Linda D’Amico.

Gli studenti del Liceo classico che li hanno supportati sono: Giorgia Cappellacci, Paola Petricca, Chiara Amicone, Claudia Salvatore, Flavia Stuppia, Valeria Scacchetti, Maria Pia Giampaolo, Lara Russo, Antonio Aceto, Vittoria Core, Rezi Nathan Godorecci, Anna Chiara Parlati, Emanuele Di Berardino, Giada Renzetti, Giulia Artipoli, Ludovica Cicconi, Pierfrancesco Pace, Gianluca Sarchese, Vittoria Gennari, Matteo Petrini.

Il progetto “SOS Voglia di Vivere” mira ad assicurare la salute e il benessere per tutte le età, a sensibilizzare le giovani generazioni alla cultura del volontariato e a favorire uno scambio intergenerazionale. Un’attenzione particolare è rivolta calla condizione di isolamento e solitudine che stanno vivendo le persone anziane a causa della pandemia. Il progetto è realizzato nel territorio di Pescara e Chieti dall’Associazione “Domenico Allegrino”  Odv (capofila) con i partner “Meridiani Paralleli” (Chieti), Centro Italiano Femminile Consultorio Familiare (Cif) di Chieti, l’Avis Comunale di Casoli e Pennadomo (Chieti), l’Avis provinciale di Chieti e in collaborazione con il Comune di Chieti, i licei classici “G.B. Vico” di Chieti e “G. d’Annunzio” di Pescara, il Dipartimento di Salute mentale della Asl di Lanciano-Vasto-Chieti e il Dopolavoro Ferroviario di Pescara.

About Davide De Amicis (3669 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985, laureato in Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it è direttore responsabile di Radio Speranza, la radio della Chiesa metropolitana di Pescara-Penne. Dal 2007 al 2020 ha collaborato con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato è stato direttore responsabile della testata giornalistica online Jlive radio, ha collaborato con Radio Speranza, scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" e sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website