Ultime notizie

Lingue dei segni: “È nostro dovere formarci per comunicare con tutti”

"La finalità della Giornata – ricorda suor Veronica - è ribadire che sia un diritto di ogni cittadino poter apprendere linguaggi nuovi e lingue che possano metterci in rete e relazionarci con gli altri. Questo è un impegno non solo in ambito sociale e politico, ma soprattutto per la Chiesa che evangelizza"

Lo ha affermato suor Veronica Donatello, responsabile della Pastorale per disabili Cei, nella Giornata internazionale per le lingue dei segni

Il coro della Pastorale sordi dell'arcidiocesi di Pescara-Penne

Oggi è la Giornata internazionale per le lingue dei segni e, a tal proposito, la responsabile del Servizio Cei per la pastorale per le persone disabili suor Veronica Donatello, ha invitato tutti a far propri questa lingua che consente di comunicare senza barriere: «Comunicare – osserva – è un diritto ed è un nostro dovere formarci per comunicare con tutti».

Suor Veronica Donatello, responsabile Pastorale per disabili Cei – Foto foto SIR/Marco Calvarese

Un linguaggio, quello dei segni, che viene considerato ancora ad appannaggio esclusivo delle persone sorde. Per questo, la ricorrenza odierna può essere d’aiuto: «Credo che ci ricordi – sottolinea suor Veronica – che siamo donne e uomini di relazione e che ci esprimiamo con la comunicazione. Questa Giornata ci ricorda che c’è una fetta di popolazione che usa un altro sistema per comunicare. Per anni si è pensato che la lingua dei segni fosse usata solo dalle persone sorde, ma grazie a recenti studi si è visto che si usa molto per le disabilità comunicative, dove ci sono delle pluri-disabilità e per alcune disabilità transitorie».

D’altra parte la stessa responsabile del Servizio Cei per la pastorale delle persone disabili, ha ricordato come per l’uomo sia necessario comunicare: «La finalità della Giornata – ricorda la suora – è ribadire che sia un diritto di ogni cittadino poter apprendere linguaggi nuovi e lingue che possano metterci in rete e relazionarci con gli altri. Questo è un impegno non solo in ambito sociale e politico, ma soprattutto per la Chiesa che evangelizza».

About Davide De Amicis (3674 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985, laureato in Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it è direttore responsabile di Radio Speranza, la radio della Chiesa metropolitana di Pescara-Penne. Dal 2007 al 2020 ha collaborato con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato è stato direttore responsabile della testata giornalistica online Jlive radio, ha collaborato con Radio Speranza, scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" e sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website

Rispondi