Ultime notizie

Cardinale Zuppi a Mosca: “Per contribuire a trovare una giusta pace”

"Rinnoviamo l’invito alle comunità ecclesiali e, in particolare, ai monasteri presenti sul territorio nazionale – afferma il segretario generale della Cei Baturi - ad accompagnare con la preghiera la visita a Mosca che il cardinale Matteo Zuppi, arcivescovo di Bologna e presidente della Cei, compirà quale Inviato di Papa Francesco nei giorni 28 e 29 giugno"

Oggi e domani il cardinale Zuppi incontrerà i vertici della Chiesa ortodossa e dello Stato russo

Il cardinale Matteo Zuppi, presidente della Conferenza episcopale italiana - Foto Siciliani-Gennari/SIR

Oggi mercoledì 28 e domani giovedì 29 giugno il cardinale Matteo Maria Zuppi, arcivescovo di Bologna e presidente della Conferenza episcopale italiana (Cei), accompagnato da un ufficiale della Segreteria di Stato, si recherà in visita a Mosca, come inviato di Papa Francesco. Lo ha reso noto ieri una nota della Santa Sede, precisando che «scopo principale dell’iniziativa è incoraggiare gesti di umanità, che possano contribuire a favorire una soluzione alla tragica situazione attuale e trovare vie per raggiungere una giusta pace».

Mons. Giuseppe Baturi, segretario generale della Cei – Ph: Cristian Gennari/Siciliani

Da qui l’invito ad unirsi in preghiera del segretario generale della Cei e arcivescovo di Cagliari monsignor Giuseppe Baturi: «Rinnoviamo l’invito alle comunità ecclesiali e, in particolare, ai monasteri presenti sul territorio nazionale – afferma il presule – ad accompagnare con la preghiera la visita a Mosca che il cardinale Matteo Zuppi, arcivescovo di Bologna e presidente della Cei, compirà quale Inviato di Papa Francesco nei giorni 28 e 29 giugno. Auspichiamo che questa nuova iniziativa possa contribuire al raggiungimento di una giusta pace».

About Davide De Amicis (4400 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985, laureato in Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Dal 2010 è redattore del portale La Porzione.it e dal 2020 è direttore responsabile di Radio Speranza, la radio della Chiesa di Pescara-Penne. Dal 2007 al 2020 ha collaborato con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato è stato direttore responsabile della testata giornalistica online Jlive radio, ha collaborato con Radio Speranza, scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" e sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website