Ultime notizie

“Pronto eccomi”: il telefono amico per gli anziani soli a causa della pandemia

"Chi ci chiamerà - assicura Antonella Allegrino, fondatrice dell'associazione -, potrà ricevere informazioni e rappresentare esigenze e problematiche a cui cercheremo di offrire una risposta concreta ed efficace"

È la nuova iniziativa realizzata, come ente capofila, dall’Associazione Domenico Allegrino

Si chiama “Pronto eccomi” la nuova linea telefonica di supporto agli over 65 che soffrono la solitudine e l’isolamento sociale a causa della pandemia, organizzata dall’Associazione Domenico Allegrino di Pescara nell’ambito del progetto “Sos Voglia di Vivere” di cui è capofila, sulla base di un finanziamento concesso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e dalla Regione Abruzzo. Il “telefono amico”, attivo da ieri, sarà contattabile gratuitamente componendo il numero 3471408600 operativo tutti i giorni, compresa la domenica, dalle ore 17 alle ore 20.

Antonella Allegrino, fondatrice Associazione Domenico Allegrino

L’iniziativa, in questa prima fase, avrà la durata di tre mesi: «C’è una fortissima preoccupazione per la veloce diffusione delle varianti del Covid – sottolinea Antonella Allegrino, fondatrice dell’associazione -, in particolare quella cosiddetta ‘inglese’ che sta provocando nelle province di Chieti e Pescara un rapido aumento dei contagi».

Una preoccupazione che viene avvertita, ancora di più, dagli over 65: «Soprattutto da coloro – aggiunge la Allegrino – che vivono lontano dalla famiglia e che sono costretti ad affrontare una condizione di isolamento sociale. Attiviamo, pertanto, una sorta di ‘telefono amico’ che, attraverso la competenze e l’esperienza maturata dai nostri operatori a livello di assistenza, li potrà aiutare a superare momenti di solitudine e sconforto e ad acquisire sicurezza per sopperire a situazioni di difficoltà dovute alla pandemia. Chi ci chiamerà, potrà ricevere informazioni e rappresentare esigenze e problematiche a cui cercheremo di offrire una risposta concreta ed efficace».

La locandina dell’iniziativa

Nell’attività saranno coinvolti, a turno, anche gli studenti del liceo classico “G. D’Annunzio” di Pescara: «Che potranno, da un lato – precisa la fondatrice dell’associazione -, partecipare a un’iniziativa di volontariato e, dall’altro, apprendere le tecniche di supporto e aiuto telefonico. Attueremo, dove necessario, anche collegamenti video attraverso WhatsApp e Skype».

Il progetto “Sos Voglia di Vivere” mira ad assicurare la salute e il benessere per tutte le età, a sensibilizzare le giovani generazioni alla cultura del volontariato e a favorire uno scambio intergenerazionale. Un’attenzione particolare è rivolta calla condizione di isolamento e solitudine che stanno vivendo le persone anziane a causa della pandemia. Il progetto è realizzato nel territorio di Pescara e Chieti dall’Associazione “Domenico Allegrino” (capofila) con i partner “Meridiani Paralleli” (Chieti), Centro Italiano Femminile Consultorio Familiare (Cif) di Chieti, l’Avis Comunale di Casoli e Pennadomo (Chieti), l’Avis provinciale di Chieti e in collaborazione con il Comune di Chieti, i licei classici “G.B. Vico” di Chieti e “G. d’Annunzio” di Pescara, il Dipartimento di Salute mentale della Asl di Lanciano-Vasto-Chieti e il Dopolavoro Ferroviario di Pescara.

About Davide De Amicis (3647 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985, laureato in Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it è direttore responsabile di Radio Speranza, la radio della Chiesa metropolitana di Pescara-Penne. Dal 2007 al 2020 ha collaborato con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato è stato direttore responsabile della testata giornalistica online Jlive radio, ha collaborato con Radio Speranza, scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" e sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website