Ultime notizie

A Pescara over 65 “sprint” in aiuto dei loro coetanei meno attivi

"Con questa attività – sottolinea la Allegrino -, i quattro over 65 “sprint” si rendono utili e accrescono il loro spirito di collaborazione e servizio; gli altri vengono aiutati in attività semplici e possono contare sul sostegno di un coetaneo che comprende e capisce le difficoltà di un’età in cui basta poco per essere emarginati"

Si tratta di quattro volontari individuati attraverso il progetto “Sos Voglia di vivere” dell’Associazione Domenico Allegrino odv

Quattro over 65 “sprint” hanno scelto di occuparsi di loro coetanei meno attivi aiutandoli nelle incombenze quotidiane, come fare la spesa, pagare le bollette, andare in farmacia per l’acquisto di medicine o accompagnarli dal medico, ma non solo. È questo un altro bel risultato di “Sos Voglia di vivere”, il progetto realizzato dall’Associazione “Domenico Allegrino” odv di Pescara grazie al finanziamento stanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e dalla Regione Abruzzo, nell’ambito del bando destinato al Terzo Settore.

Antonella Allegrino, fondatrice dell’Associazione Domenico Allegrino odv

L’attività di sostegno, iniziata nei giorni scorsi, andrà avanti per tre mesi e si svolgerà una volta a settimana: «Le quattro persone, che aiutano altrettanti coetanei,  sono state individuate nel corso di altre attività realizzate nell’ambito del progetto –  spiega Antonella Allegrino, fondatrice dell’associazione –. Hanno già partecipato a incontri di formazione al web e si stanno collegando settimanalmente con le quattro community create a conclusione delle lezioni attraverso la piattaforma Google Meet. Sono over 65 particolarmente attivi, che hanno accolto la nostra richiesta di “adottare”, una volta a settimana, coetanei meno attivi allo scopo di aiutarli a svolgere alcune commissioni in cui incontrano difficoltà. Queste persone anziane meno dinamiche sono stati individuate durante attività svolte dalla nostra associazione, in particolare attraverso “Pronto Eccomi”, la linea telefonica gratuita attivata per aiutare over 65 in condizioni di disagio e isolamento anche a causa degli effetti della pandemia. Abbiamo ricevuto circa 500 chiamate in tre mesi e individuato, tra coloro che ci hanno contattato, le persone che necessitano di maggior aiuto».

Carlo Bufarale

Tra gli over 65 “sprint” c’è Carlo Bufarale67 anniesperto di ginnastica dolce ed esercizi di respirazione. Si è messo a disposizione di un coetaneo più solo che, a sua volta, ha accolto con entusiasmo la possibilità di fare nuove amicizie e poter contare su un “allenatore”. Anche Mariella Gentile, 69 anni, ha voluto rendersi utile affiancando una over 65 che sta attraversando un periodo di solitudine. Le due donne trascorrono del tempo insieme, coltivando un orto sociale dell’associazione Domenico Allegrino e raccontando le proprie esperienze. Francesco Ciancetta e Caterina Pietropaolo, 75 e 72 anni, marito e moglie, accompagnano dal dentista due coniugi over 65, che non guidano l’auto e che hanno difficoltà a muoversi: «Con questa attività – conclude la Allegrino -, i quattro over 65 “sprint” si rendono utili e accrescono il loro spirito di collaborazione e servizio; gli altri vengono aiutati in attività semplici e possono contare sul sostegno di un coetaneo che comprende e capisce le difficoltà di un’età in cui basta poco per essere emarginati».

I coniugi Francesco Ciancetta e Caterina Pietropaolo

Il progetto “Sos Voglia di Vivere” mira ad assicurare la salute e il benessere per tutte le età, a sensibilizzare le giovani generazioni alla cultura del volontariato e a favorire uno scambio intergenerazionale. Un’attenzione particolare è rivolta calla condizione di isolamento e solitudine che stanno vivendo le persone anziane a causa della pandemia. Il progetto è realizzato nel territorio di Pescara e Chieti dall’Associazione “Domenico Allegrino” odv (capofila) con i partner “Meridiani Paralleli” (Chieti), Centro Italiano Femminile Consultorio Familiare (Cif) di Chieti, l’Avis Comunale di Casoli e Pennadomo (Chieti), l’Avis provinciale di Chieti e in collaborazione con il Comune di Chieti, i licei classici “G.B. Vico” di Chieti e “G. d’Annunzio” di Pescara, il Dipartimento di Salute mentale della Asl di Lanciano-Vasto-Chieti e il Dopolavoro Ferroviario di Pescara.

About Davide De Amicis (3569 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985, laureato in Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it è direttore responsabile di Radio Speranza, la radio della Chiesa metropolitana di Pescara-Penne. Dal 2007 al 2020 ha collaborato con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato è stato direttore responsabile della testata giornalistica online Jlive radio, ha collaborato con Radio Speranza, scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" e sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website

Rispondi