Ultime notizie

Caritas e Csm ASL: un corso per l’approccio alla salute mentale dei più fragili

«In stretta collaborazione con il Centro di Salute Mentale area SUD della ASL di Pescara - spiega De Dominicis - abbiamo deciso di offrire a volontari e operatori un'occasione formativa costituita da ben 4 appuntamenti con medici ed esperti, per una full immersion di base sull'approccio alla salute mentale soprattutto in riferimento alle utenze dei servizi socio-assistenziali di cui ci occupiamo»

Appuntamento nei giorni 14, 16, 21 e 28 marzo prossimi con il corso “L’approccio alla salute mentale” rivolto a volontari e operatori sociali, organizzato dal progetto POINT della Caritas Pescara-Penne e a cura del Centro di Salute Mentale area SUD della ASL di Pescara.

Alcuni accolti durante un laboratorio di POINT presso la Cittadella dell'Accoglienza "Giovanni Paolo II"

«Imparare a confrontarsi con gli aspetti riguardanti la salute mentale dei più fragili tra i fragili». Con queste parole Corrado De Dominicis, direttore della Caritas diocesana di Pescara-Penne, presenta il corso di formazione per volontari e operatori dal titolo “L’approccio alla salute mentale” nell’ambito del progetto “POINT – Percorsi di Orientamento ed Integrazione”.

Il progetto, giunto alla sua seconda edizione, propone percorsi laboratoriali, accompagnamento ai servizi, assistenza legale e programmi di inclusione socio-lavorativa per gli accolti nei servizi Caritas che oltre lo svantaggio sociale, devono confrontarsi anche con problematiche inerenti la salute mentale e il disagio psichico.

«In stretta collaborazione con il Centro di Salute Mentale area SUD della ASL di Pescara – spiega De Dominicis – abbiamo deciso di offrire a volontari e operatori un’occasione formativa costituita da ben 4 appuntamenti con medici ed esperti, per una full immersion di base sull’approccio alla salute mentale soprattutto in riferimento alle utenze dei servizi socio-assistenziali di cui ci occupiamo»

Presso il Centro Servizi per l’Inclusione sito a Pescara in Via Gran Sasso, 59, sarà possibile dunque partecipare al corso nei giorni 14, 16, 21 e 28 marzo prossimi sotto la guida delle dottoresse Gina Vespucci e Lorella Evangelista e dei dottori Giuseppe Viani e Giuseppe Di Stefano che si alterneranno nell’esposizione di diverse tematiche afferenti all’approccio alla salute mentale, aprendosi anche e soprattutto alle domande e all’interazione dei partecipanti.

«Nel nostro lavoro sul campo, soprattutto con gli accolti senza dimora – continua il direttore della Caritas diocesana – ci troviamo in continuazione di fronte a problematiche esistenziali e socio-relazionali che necessitano di un approccio sanitario consapevole ed è principalmente per questo che abbiamo voluto organizzare questa serie di incontri con gli esperti del Centro di Salute Mentale che ringraziamo per la disponibilità. Questo corso – conclude – rappresenta un altro tassello nella rete territoriale dei servizi in favore dei più fragili che dobbiamo continuare a tessere costantemente»

Tutte le informazioni, il programma e le modalità di iscrizione sono disponibili cliccando qui

About Giannicola D'Angelo (115 Articles)
Giornalista e laureato in Sociologia presso l'Università degli Studi "G. D'Annunzio" di Chieti, si occupa dell'Ufficio comunicazione della Caritas diocesana di Pescara-Penne, studi sociali e Osservatorio diocesano povertà e risorse. Oltre alla collaborazione con il notiziario "La Porzione.it" è autore e conduttore del programma radiofonico "Binario 1" in onda su Radio Speranza e redattore e responsabile della redazione pescarese del mensile "Scarp de' tenis".