Ultime notizie

The Economy of Francesco in 1 minuto #1: La custodia dei beni comuni

È online il primo dei 12 video realizzati da Progetto Policoro e Movimento lavoratori di Azione cattolica, per realizzare un’economia inclusiva

I giovani imprenditori, economisti e change makers invitati dal Papa per l’evento The Economy of Francesco, hanno realizzato un documento finale con 12 impegni da mettere in atto per cambiare l’economia odierna. I giovani propongono alle organizzazioni mondiali, alle istituzioni economiche e ai governi nazionali di raccogliere queste proposte come delle sfide coraggiose e necessarie per avviare tale cambiamento.

Una delle tematiche messe in evidenza dal documento è la custodia dei beni comuni con una particolare attenzione a quelli globali come le risorse naturali, la biodiversità ed il clima.

All’interno del progetto The Economy of Francesco in 1 minuto, promosso da Ufficio di Pastorale Sociale e del Lavoro, Progetto Policoro e Movimento lavoratori di Azione cattolica (Mlac) della nostra diocesi, è Padre Mario Camarda ad inaugurare la serie di 12 piccoli video e a suggerirci alcune azioni concrete da mettere in atto, per avere cura del nostro Pianeta.

Lo scorso anno Padre Mario, Missionario OMI, insieme ad alcuni parrocchiani, ha fondato la comunità Laudato Si’ Pescara 1, con lo scopo di mettere in pratica i suggerimenti dell’enciclica Laudato Si’ di Papa Francesco. Pregare per e con il Creato, vivere con semplicità e promuovere la cura della nostra casa comune, questi gli obiettivi principali che la piccola comunità intende perseguire.

La testimonianza di Padre Mario Camarda

Piccole azioni per grandi cambiamenti: solo con il contributo quotidiano di ciascuno di noi questa Casa comune può ritornare ad essere nuovamente la casa di tutti e per tutti.

Antonio Pastucci, AdC Progetto Policoro

Per approfondire:

https://francescoeonomy.org/it/

https://vivilautatosi.org

https://catholicclimatemovement.global/it/

L’evento The Economy of Francesco che si è concluso ha portato alla stesura di un documento finale con 12 impegni comuni da mettere in atto per cambiare l’economia odierna. I giovani economisti, imprenditori e change makers chiedono alle organizzazioni mondiali, alle istituzioni economiche e ai governi nazionali di raccogliere queste proposte come sfida per il cambiamento del nostro pianeta. Una delle tematiche messe in evidenza è la custodia dei beni comuni, in particolar odo quelli globali come le risorse naturali, la biodiversità, il clima. Sensibilizzare la popolazione ad avere a cuore la salvaguardia del Pianeta.

About Redazione La Porzione (113 Articles)
Gli articoli scritti da voi e pubblicati dalla Redazione di laporzione.it
Contact: Website