Ultime notizie

“In questo momento di prova, ci stringiamo attorno al Papa emerito”

"Assicuriamo il ricordo nella preghiera nelle nostre Chiese - sottolinea il cardinale Zuppi - nella consapevolezza, come lui stesso ebbe a ricordarci, che 'per quanto dure siano le prove, difficili i problemi, pesante la sofferenza, non cadremo mai fuori delle mani di Dio, quelle mani che ci hanno creato, ci sostengono e ci accompagnano nel cammino dell’esistenza, perché guidate da un amore infinito e fedele'

Lo ha affermato il presidente della Cei Zuppi, rilanciando l’invito alla preghiera per Benedetto XVI di Papa Francesco

Il cardinale presidente della Cei Matteo Zuppi e il Papa emerito Benedetto XVI
Papa Francesco

Ha destato molta preoccupazione l’invito espresso stamani da Papa Francesco, al termine dell’udienza generale del mercoledì, il quale ha chiesto una preghiera speciale per il Papa emerito Benedetto XVI: «Che nel silenzio sta sostenendo la Chiesa – continua Papa Bergoglio -. Ricordarlo: è molto malato, chiedendo al Signore che lo consoli e lo sostenga in questa testimonianza di amore alla Chiesa fino alla fine».

Una richiesta di preghiera per la salute del Papa emerito che ha allarmato i fedeli, rendendo necessario anche un chiarimento da parte del direttore della Sala stampa vaticana Matteo Bruni: «In merito alle condizioni di salute del Papa emerito, per il quale Papa Francesco ha chiesto preghiere al termine dell’udienza generale di questa mattina – precisa -, posso confermare che nelle ultime ore si è verificato un aggravamento dovuto all’avanzare dell’età. La situazione al momento resta sotto controllo, seguita costantemente dai medici».

Matteo Bruni, direttore della Sala stampa vaticana

Lo stesso Bruni ha poi reso noto che Papa Francesco, al termine dell’udienza generale, si è recato al monastero Mater Ecclesiae per visitare Benedetto XVI: «Ci uniamo a lui – aggiunge il direttore della sala stampa vaticana – nella preghiera per il Papa emerito».

Intanto la Conferenza episcopale italiana, attraverso il suo cardinale presidente Matteo Zuppi, ha subito fatto proprio e rilanciato l’invito di Papa Francesco: «In questo momento di sofferenza e di prova, ci stringiamo attorno al Papa emerito – dichiara il porporato -. Assicuriamo il ricordo nella preghiera nelle nostre Chiese nella consapevolezza, come lui stesso ebbe a ricordarci, che “per quanto dure siano le prove, difficili i problemi, pesante la sofferenza, non cadremo mai fuori delle mani di Dio, quelle mani che ci hanno creato, ci sostengono e ci accompagnano nel cammino dell’esistenza, perché guidate da un amore infinito e fedele. Il suo restare “in modo nuovo presso il Signore Crocifisso”, continuando ad “accompagnare il cammino della Chiesa con la preghiera e la riflessione costituisce un messaggio forte per la comunità ecclesiale e per l’intera società”».

About Davide De Amicis (4441 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985, laureato in Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Dal 2010 è redattore del portale La Porzione.it e dal 2020 è direttore responsabile di Radio Speranza, la radio della Chiesa di Pescara-Penne. Dal 2007 al 2020 ha collaborato con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato è stato direttore responsabile della testata giornalistica online Jlive radio, ha collaborato con Radio Speranza, scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" e sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website