Ultime notizie

L’Ail dona computer e stampanti a 4 famiglie bisognose pescaresi

"Le limitazioni imposte dalla pandemia – ricorda l'arcivescovo Valentinetti - hanno ulteriormente aggravato il fenomeno della povertà educativa minorile, che è tra le priorità della Caritas da diversi anni. Sono moltissime le famiglie che si trovano in difficoltà, perché non hanno strumenti sufficienti per seguire le lezioni in Dad. L’Ail ha recepito questa emergenza e ha voluto offrire un sostegno a nuclei familiari da noi indicati"

Le famiglie beneficiarie sono state individuate dalla Caritas diocesana di Pescara-Penne

La cerimonia di donazione presso la sala convegni di Casa Ail

Quattro computer e quattro stampanti sono stati donati dalla sezione pescarese dell’Ail – Associazione Italiana contro le leucemie il linfoma e il mieloma – ad altrettante famiglie in condizione di marginalità socio-economica, individuate con il supporto della Caritas dell’Arcidiocesi di Pescara-Penne. Un’iniziativa solidale finalizzata al contrasto della povertà educativa.

Domenico Cappuccilli, presidente Ail Pescara

La cerimonia di consegna è stata organizzata nella sala convegni di Casa Ail, in via Rigopiano a Pescara, alla presenza del presidente e del vice presidente dell’associazione Domenico Cappuccilli e Antonella De Angelis, dell’arcivescovo Tommaso Valentinetti, del direttore Caritas Corrado De Dominicis, di volontari e sostenitori: «La solidarietà è circolare – afferma Cappuccilli – si riceve e si restituisce. Per questo motivo, in collaborazione con la Caritas, abbiamo deciso di restituirla consegnando computer e stampanti a quattro famiglie che, a causa della mancanza di pc e tablet, hanno avuto notevoli difficoltà nella partecipazione alle lezioni scolastiche con la formula della didattica a distanza (Dad)».

Mons. Tommaso Valentinetti, arcivescovo di Pescara-Penne

Viva gratitudine è stata espressa all’Ail Pescara dall’arcivescovo Valentinetti: «Le limitazioni imposte dalla pandemia – ricorda il presule – hanno ulteriormente aggravato il fenomeno della povertà educativa minorile, che è tra le priorità della Caritas da diversi anni. Sono moltissime le famiglie che si trovano in difficoltà, perché non hanno strumenti sufficienti per seguire le lezioni in Dad. L’Ail ha recepito questa emergenza e ha voluto offrire un sostegno a nuclei familiari da noi indicati».

Il direttore della Caritas diocesana pescarese, Corrado De Dominicis, ha infine ricordato che l’organismo pastorale si occupa di contrastare il fenomeno attraverso il centro “El Pelè”, in cui vengono attivati percorsi di inclusione e integrazione per i minori, le strutture specializzate in Bes (Bisogni educativi speciali) e Dsa (Disturbi specifici dell’apprendimento) situate in via Monte Petroso, e il progetto “Ribes” (Risorse integrate per i bisogni educativi speciali) in corso in nove regioni tra cui l’Abruzzo. Alla cerimonia ha partecipato anche il pianista Dario Sciarra, che ha eseguito alcuni brani di musica classica.

About Davide De Amicis (3673 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985, laureato in Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it è direttore responsabile di Radio Speranza, la radio della Chiesa metropolitana di Pescara-Penne. Dal 2007 al 2020 ha collaborato con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato è stato direttore responsabile della testata giornalistica online Jlive radio, ha collaborato con Radio Speranza, scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" e sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website