Ultime notizie

Assegnato alla Caritas diocesana il premio del volontariato “Piero Setta”

Corrado De Dominicis, direttore Caritas Pescara-Penne: «Questo premio è di tutti i volontari, che rappresentano il vero motore della carità e che quotidianamente si dedicano alla cura e all’accompagnamento dei più fragili»

Domani 10 settembre la Caritas diocesana di Pescara-Penne ritirerà il prezioso riconoscimento nell’ambito delle celebrazioni per la IV^ edizione del premio del Volontariato e della Solidarietà “Piero Setta”.

Si svolgerà domani 10 settembre alle ore 17:00, presso il Centro Turistico e formativo “Valle del Tirino”, sede del gruppo “Il Bosso” a Capestrano (AQ), la cerimonia di consegna del Premio Speciale del Volontariato e della Solidarietà “Piero Setta”, giunto alla sua IV^ edizione. Il premio sarà assegnato alla Caritas diocesana di Pescara-Penne e consisterà in un contributo economico per le attività della mensa presso la Cittadella dell’Accoglienza “Giovanni Paolo II” di Pescara; a ritirare il premio saranno S.E. Mons. Tommaso Valentinetti, il direttore Corrado De Dominicis e un gruppo di volontari.

«Siamo davvero grati di ricevere questo prezioso premio – commenta De Dominicis – essere giudicati meritevoli di riceverlo è una grande soddisfazione per la Caritas diocesana. Questo premio è di tutti i volontari, che rappresentano il vero motore della carità e che quotidianamente si dedicano alla cura e all’accompagnamento dei più fragili».

Il Premio, ideato da Paolo Setta, con il supporto di Camillo Bosica e Lindo Arduini, dei volontari dell’AVIS Provinciale di Pescara e delle comunali e dei Professionisti del gruppo “Il Bosso”, è stato istituito alla memoria dello scomparso Piero Setta e si ispira ai valori della solidarietà e del volontariato, nelle sue varie forme e nelle diffuse espressioni territoriali.

Piero Setta è stato per circa 40 anni lo storico presidente AVIS della sezione di Bussi sul Tirino, e questo Premio è il frutto della sua sensibilità e della generosità degli amici, dei familiari, dei singoli cittadini, delle comunità locali e dei tanti benefattori anonimi, che hanno permesso di creare un “Fondo di Solidarietà” per il premio destinato ogni anno alle organizzazioni designate e finalizzato a sostenere le loro azioni e le loro missioni nel campo dell’aiuto al prossimo.

«Questo premio – aggiunge infine il direttore della Caritas diocesana – rappresenta per noi, inoltre, una bella occasione per ricordare Piero che è stato anche un importante volontario della Cittadella dell’Accoglienza».

Nel corso della cerimonia, condotta dalla giornalista RAI Angela Trentini, si darà spazio al racconto delle esperienze dei premiati al fianco dei più fragili e alle testimonianze di alcuni volontari e di persone che hanno ricevuto sostegno, accoglienza e opportunità di riscatto in un momento difficile della propria vita grazie proprio al contributo di volontari e operatori sociali.

About Giannicola D'Angelo (87 Articles)
Giornalista e laureato in Sociologia presso l'Università degli Studi "G. D'Annunzio" di Chieti, si occupa dell'Ufficio comunicazione della Caritas diocesana di Pescara-Penne, studi sociali e Osservatorio diocesano povertà e risorse. Oltre alla collaborazione con il notiziario "La Porzione.it" è autore e conduttore del programma radiofonico "Binario 1" in onda su Radio Speranza.

Rispondi