Ultime notizie

Domani sera il Cenone 4.0 per i senza fissa dimora pescaresi

"Avevamo in mente qualcosa di diverso – conferma Gianluca Desiderio, presidente del Comitato di Pescara della Croce Rossa Italiana -, qualcosa molto più simile ad una cena, un momento di incontro, una festa con tombolata, premi, ma per ovvi motivi abbiamo dovuto ripensare ad una nuova formula che comunque facesse sentire la nostra vicinanza ai nostri amici senza tetto"

L’appuntamento è organizzato dal Comitato di Pescara della Croce rossa italiana, con il sostegno finanziario del Comune

L'assessore Nicoletta Di Nisio con il direttivo della Croce rossa di Pescara e i kit che verranno consegnati ai bisognosi

Quello che sarebbe dovuto essere l’undicesimo Cenone per i senza fissa dimora, organizzato dal Comitato locale di Pescara della Croce rossa italiana e inizialmente fissato per domani sera (mercoledì 29 dicembre) alle 18,30, non si terrà in presenza all’interno del classico tendone pneumatico allestito dai volontari in piazza della Repubblica, ma avverrà in modalità itinerante evitando assembramenti, nel rispetto delle ultime norme entrate in vigore, nei giorni in cui la pandemia di Covid-19 – sotto l’azione della nuova variante Omicron – sta provocando una netta risalita dei contagi.

Gianluca Desiderio, presidente del Comitato di Pescara della Croce rossa

Sarà il cosiddetto Cenone 4.0, nel quale saranno gli stessi volontari di Croce rossa a raggiungere i senzatetto consegnando loro i pasti caldi e non solo: «Avevamo in mente qualcosa di diverso – conferma Gianluca Desiderio, presidente del Comitato di Pescara della Croce Rossa Italiana -, qualcosa molto più simile ad una cena, un momento di incontro, una festa con tombolata, premi, ma per ovvi motivi abbiamo dovuto ripensare ad una nuova formula che comunque facesse sentire la nostra vicinanza ai nostri amici senza tetto».

Oltre alla cena i volontari di Croce rossa, grazie al sostegno finanziario dell’Assessorato all’Ascolto del disagio sociale e dell’Associazionismo del Comune di Pescara retto da Nicoletta Di Nisio, consegneranno dei kit per consentire ai senza fissa dimora di ripararsi meglio dal freddo, ma non solo: «Verrà offerto come servizio – annuncia Desiderio – un piccolo supporto di base alle “patologie da freddo”, da cui eventualmente dovessero risultare affetti i senza tetto, provvedendo a medicare le eventuali ferite esterne e visibili su mani e piedi. Per questo motivo, al team di supporto sociale, affiancheremo volontari con qualifica TSSA (trasporto sanitario e soccorso in ambulanza), i quali interverranno a bordo di un’ambulanza e con zaini di primo intervento».

Nicoletta Di Nisio, assessore comunale all’Ascolto del Disagio sociale

Stamani l’assessore Di Nisio si è recata nella sede pescarese della Croce rossa, per monitorare l’organizzazione della cena: «Ho incontrato il presidente Desiderio – racconta – e alcuni dei volontari che domani sera, dopo il tramonto, gireranno nei punti dove abitualmente sono presenti senzatetto per distribuire la cena che, per evidenti necessità di sicurezza per Covid, non è stato possibile effettuare come gli altri anni in una tensostruttura. Saranno anche distribuiti kit contro il freddo e date risposte anche per eventuali altre problematiche. Anche questa iniziativa rientra tra quelle organizzate dal mio assessorato – racchiuse nel cartellone #AccendiamoilNatale2021 – per il periodo delle festività e che coinvolgeranno tutti i quartieri della nostra città sino al 6 gennaio 2022».

L’assessore all’Ascolto del disagio sociale ha infine ricordato come il Comune di Pescara abbia intrapreso ulteriori iniziative a supporto dei più fragili e poveri, assegnando nuovi buoni spesa nonché garantendo l’accoglienza in albergo per tutto l’inverno ai senza fissa dimora che non siano già ospitati nei dormitori attrezzati.

About Davide De Amicis (3761 Articles)
Nato a Pescara il 9 novembre 1985, laureato in Scienze della Comunicazione all'Università degli Studi di Teramo, è giornalista professionista. Oltre ad essere redattore del portale La Porzione.it è direttore responsabile di Radio Speranza, la radio della Chiesa metropolitana di Pescara-Penne. Dal 2007 al 2020 ha collaborato con la redazione pescarese del quotidiano Il Messaggero. In passato è stato direttore responsabile della testata giornalistica online Jlive radio, ha collaborato con Radio Speranza, scritto sulla pagina pescarese del quotidiano "Avvenire" e sul quotidiano locale Abruzzo Oggi.
Contact: Website

Rispondi