Ultime notizie

“5 pani e 2 pesci”: un progetto di supporto all’economia famigliare

«Soprattutto nel contesto storico che stiamo vivendo, legato al covid-19 e a tutte le difficoltà che ne derivano, si è reso ancor più importante e impegnativo il coinvolgimento attivo delle famiglie - racconta Veronica Perrotti, coordinatrice del progetto - nonostante le difficoltà di questo ultimo anno, siamo riusciti ad avviare le attività di accompagnamento e sostegno[...]»

In conclusione a giugno, il progetto “5 pani e 2 pesci” ha preso in carico 25 persone per inclusione lavorativa e 25 famiglie per un corso di economia della casa e gestione del budget, fornendo supporto per le dinamiche sociali, educative ed economiche che coinvolgono il mondo della famiglia.

Prossimità, animazione, inclusione lavorativa e percorsi di economia famigliare sono stati al centro del progetto “5 pani e 2 pesci – Empori Abruzzo Solidarietà in rete”, un’iniziativa promossa da Associazione Spazi di Prossimità, che gestisce gli Empori della Solidarietà di Pescara e Montesilvano, e la Regione Abruzzo, con la partecipazione degli Empori della Solidarietà di Avezzano e Sulmona. Il progetto, iniziato a febbraio 2020 e interrotto per un periodo a causa dell’emergenza sanitaria, si sta avviando alla sua conclusione prevista per il prossimo giugno e in questi mesi ha visto la presa in carico di 25 accolti per percorsi di inclusione lavorativa con una (ri)progettazione professionale di adulti fuori dal mercato del lavoro e 25 famiglie per un corso di economia famigliare che, con il contributo di diversi formatori, ha avuto come obiettivo quello di fornire ai nuclei famigliari coinvolti strumenti per la gestione del proprio bilancio, alla scoperta di una gestione della casa innovativa, attenta agli sprechi e indirizzata verso il risparmio, impostando con attenzione il budget casalingo e con un focus sulle utenze.

«Soprattutto nel contesto storico che stiamo vivendo, legato al covid-19 e a tutte le difficoltà che ne derivano, si è reso ancor più importante e impegnativo il coinvolgimento attivo delle famiglie – racconta Veronica Perrotti, coordinatrice del progetto – nonostante le difficoltà di questo ultimo anno, siamo riusciti ad avviare le attività di accompagnamento e sostegno e i beneficiari si sono lasciati guidare e coinvolgere a piccoli passi e si stanno appassionando alle tematiche proposte nel corso di economia famigliare online e si stanno attivando nella ricerca lavoro approfittando delle necessità stagionali».

Accanto alle finalità direttamente riferite ai beneficiari, il progetto ha avuto un secondo obiettivo, ovvero quello di sviluppare la cultura del volontariato, in particolare tra i giovani, attraverso la promozione e il sostegno dei beneficiari, per rafforzare i legami di vicinanza e di supporto con processi di mutuo-aiuto.

In relazione alla Giornata Internazionale della Famiglia di sabato 15 maggio prossimo, il progetto 5 pani e 2 pesci è anche un messaggio, un appello a mettere al centro le difficoltà, le fatiche, ma anche le opportunità offerte e gli strumenti a disposizione per le famiglie e tutti gli ambiti sociali, educativi ed economici che le vedono interessate.

«Le attività progettuali sono soltanto dei piccoli passi – conclude Veronica Perrotti – che ci permettono di camminare insieme alle famiglie e di accompagnarle nei gesti che fanno parte della loro quotidianità, come pagare una bolletta o fare la spesa in maniera consapevole, allo stesso tempo, però, il messaggio che vogliamo trasmettere diventa una grande opportunità di presa in carico per noi ma in primis per le famiglie coinvolte». 

About Giannicola D'Angelo (86 Articles)
Giornalista e laureato in Sociologia presso l'Università degli Studi "G. D'Annunzio" di Chieti, si occupa dell'Ufficio comunicazione della Caritas diocesana di Pescara-Penne, studi sociali e Osservatorio diocesano povertà e risorse. Oltre alla collaborazione con il notiziario "La Porzione.it" è autore e conduttore del programma radiofonico "Binario 1" in onda su Radio Speranza.